HIFI4ALL ::: The Real Music & HiFi Revolution :::
Chi è in linea
In totale ci sono 9 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 3307 il Mar 27 Ott - 22:03
Statistiche
Abbiamo 430 membri registrati
L'ultimo utente registrato è cucicu

I nostri membri hanno inviato un totale di 5836 messaggi in 565 argomenti
I postatori più attivi del mese
Leon77
 
Caleb Lost
 

I postatori più attivi della settimana
Leon77
 
Caleb Lost
 

Dicembre 2016
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Calendario Calendario


Bypass come usarli

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Giancarlo il Sab 21 Feb - 3:02

Giusto per ribadire il concetto e chiarire meglio..
I condensatori di bypass possono essere messi sulle connessioni di alimentazione, per fornire un percorso a bassa impedenza ai segnali in corrente alternata ed evitare l'accoppiamento interstadio attraverso l'alimentazione.

Con un solo stadio di amplificazione si possono omettere i condensatori di bypass sull'alimentazione.

Questo accorgimento contribuirà insieme a quelli espressamente volti ad evitare le autooscillazioni a mitigare il problema delle oscillazioni parassite.

Sia chiaro che il bypass non è il sistema elettivo per prevenire le autoscillazioni.

Ho già parlato dell'accoppiamento capacitivo (e anche induttivo) delle piste delle pcb, dei percorsi brevi, dei condensatori di compensazione, etc..
E' possibile che quindi amplificatori monostadio, ma anche semplicemente amplificatori particolarmente stabili, non abbiano alcun condensatore di bypass sull'alimentazione.
La scelta dipende dal progettista.

Spero di essere stato esaustivo..

Giancarlo
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Ospite il Sab 21 Feb - 9:29

Questo è il post di Alessandro che ha aperto il 3d :
<<Parlando di alimentazione mi sono sempre chiesto se esiste una regola per il bypass sui condensatori principali. Molti usano piccole capacità per tagliare le alte frequenze, ma in che misura si calcola il valore della capacità?>>
Egli cita espressamente <<Parlando di alimentazione mi sono sempre chiesto se esiste una regola per il bypass sui condensatori principali.>> ed ha questo utilizzo dei bypass io ho inteso rispondere, cioè "bypass" = piccoli condensatori a dielettrico plastico in parallelo ai condensatori di filtro dell'alimentazione.
E' evidente a tutti, e non dovrebbe essere necessario sottolinearlo, che in un'ampli ci  sono decine di condensatori con funzioni diverse e il loro utilizzo, tipologia, capacità, ecc.....bypass o meno debba essere valutato di volta in volta. Purtroppo la confusione viene facilitata dal termine "bypass" che è estremamente generico.
Secondo me non si possono mischiare utilizzi tanto diversi (per es. il bypass dei grossi condensatori di filtro, a volte di diverse decine di migliaia di uF, che lavorano fondamentalmente a 100HZ, con quello di bypass di condensatori anche di poche centinaia di uF in parallelo all'alimentazione di integrati che hanno bande passanti dell'ordine dei Mhz o di chip digitali che hanno frequenze di lavoro altissime(eppure anche riguardo a questo alcuni costruttori consigliano l'uso di condensatori ad elettrolita solido sconsigliando il loro bypass) e cercare di tirare fuori una regola generale "bypass si - bypass no".
Io confermo quello che ho già scritto che è la maniera in cui mi regolo, ma ciò non toglie che altri possano pensarla in maniera opposta, di certo non mi sentirei offeso per questo.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Giancarlo il Sab 21 Feb - 10:05

sonic63 ha scritto:Questo è il post di Alessandro che ha aperto il 3d :
<<Parlando di alimentazione mi sono sempre chiesto se esiste una regola per il bypass sui condensatori principali. Molti usano piccole capacità per tagliare le alte frequenze, ma in che misura si calcola il valore della capacità?>>
Egli cita espressamente <<Parlando di alimentazione mi sono sempre chiesto se esiste una regola per il bypass sui condensatori principali.>> ed ha questo utilizzo dei bypass io ho inteso rispondere, cioè "bypass" = piccoli condensatori a dielettrico plastico in parallelo ai condensatori di filtro dell'alimentazione.
Io per bypass intendo condensatori che bypassano=cortocircuitano le alte frequenze, non in parallelo ai condensatori di filtro di alimentazione, ma come disaccoppiamento sui pin di alimentazione dei componenti.
Sul fatto di mettere o meno piccoli condensatori in parallelo a quelli di alimentazione so benissimo che è una pratica che può avere anche effetti negativi e infatti a proposito, esistono diverse scuole di pensiero.

Nella mia penultima risposta, complice anche l'orario.., ho in effetti portato come esempio quello dell'adcom e del chip TPA3116, ma se non ricordo male solo l'adcom aveva in effetti i condensatori di bypass sui grossi elettrolitici di filtro.
Ci sono comunque anche altri esempi di bypass sui condensatori di filtro, pratica che tra l'altro a me in generale non piace.
Per regola per il bypass intendo anche quale valore di capacità e tipo di condensatore utilizzare.
Sul valore mi sono già espresso, sul tipo, dico ceramico o ceramico multistrato e non a film plastico.
Sul dove metterli spero sia chiaro..
sonic63 ha scritto:
E' evidente a tutti, e non dovrebbe essere necessario sottolinearlo, che in un'ampli ci  sono decine di condensatori con funzioni diverse e il loro utilizzo, tipologia, capacità, ecc.....bypass o meno debba essere valutato di volta in volta. Purtroppo la confusione viene facilitata dal termine "bypass" che è estremamente generico.
Non credo che a tutti sia così evidente quale sia l'utilizzo delle decine di condensatori e quello che ho scritto non sarà stato utile a te, ma magari a qualcun altro sì.
Qualcuno mi ha ringraziato per avere esplicitato concetti di cui non era a conoscenza.
E' a questi ultimi che mi rivolgo.
sonic63 ha scritto:
Io confermo quello che ho già scritto che è la maniera in cui mi regolo, ma ciò non toglie che altri possano pensarla in maniera opposta, di certo non mi sentirei offeso per questo.
Io non mi sento di certo offeso perché tu o chiunque altro la pensa diversamente da me. Ci mancherebbe!
Quello che, ripeto, trovo fuori luogo è esordire con frasi del tipo "ha ragione x".
Trovo molto più corretto scrivere "Secondo me.."
E anche la frase ".. ma sempre sapendo cosa si sta facendo" non è proprio il massimo..
C'è modo e modo di esprimersi.
Mi piacerebbe che almeno in questo forum nessuno pretenda di avere la scienza infusa.
Se fosse passato il messaggio che quello che ho scritto deve essere una regola fissa da seguire pedissequamente, chiedo scusa.
Tutto quello che ho scritto è IMHO.
Qui nessuno pretende di essere considerato un guru.
saluto ok 2

Giancarlo
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Giancarlo il Sab 21 Feb - 10:45

sonic63 ha scritto:
Azz..!!! Complimenti per i diffusori che hai e per l'udito. I pipistrelli ti fanno un baffo!!
Sentivi un'oscillazione a 80.000.000 di Hertz.
Fosse capitato a me avrei pensato che qualcosa non quadrava, ma se me lo dici tu!! LOL 1 LOL 1 LOL 1
Scusa se mi permetto di replicare solo ora a questo post.
Alessandro ovviamente non sentiva dai diffusori l'oscillazione a 80MHz, ma l'effetto che questa autooscillazione provocava.
Per giorni ha continuato a chiedermi se i suoi amati diffusori si potessero essere danneggiati con il rumore generato dal pre.
E a nulla valevano le mie rassicurazioni..  LOL 1
Tale effetto se non ricordo male era pure evidente dall'intervento della protezione dell'Adcom 555 a cui era collegato il preamplificatore.

A mio avviso non si può generalizzare sulle autooscillazioni.

A volte saranno piccole oscillazioni (inteso come valore d'ampiezza) ad alta frequenza, che si sommano al segnale audio, che contribuiranno ad aumentare leggermente la THD, della cui presenza, senza un oscilloscopio, non potremmo mai rendercene conto.
In inglese le chiamano "parasitic oscillations as hair" perchè ricordano la forma di un capello sulla sinusoide.

Altre volte invece le autooscillazioni saranno così forti da divenire predominanti.
Direi che il preamplificatore/amplificatore in questo caso diventa un vero e proprio trasmettitore.
In tal caso, mancando l'adattamento d'antenna, sorgono problemi di ROS (VSWR).. E chissà se questa può essere la causa del surriscaldamento dei finali in caso di autooscillazione..
Ma questa è un'altra storia sorriso sarcastico

Quando le autooscillazioni sono "importanti" sono dolori..
Si è fortunati quando si manifestano con rumori infernali dai diffusori, lancette dei V-meter a tutta stecca o intervento delle protezioni..
Presumo che lo stadio finale in presenza di un forte segnale RF proveniente dal preamp, vada in saturazione e questo causi un fortissimo assorbimento di corrente, che "sballa" completamente le polarizzazioni, con conseguente rumore assordante udibile dai diffusori.

Quando invece le autooscillazioni sono subdole ci si ritrova con i transistor finali o i tweeter bruciati..


Ultima modifica di Giancarlo il Sab 21 Feb - 10:55, modificato 1 volta

Giancarlo
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Caleb Lost il Sab 21 Feb - 10:52

Rispondo bene più tardi, chè adesso vado di fretta. In generale, ricordatevi che stiamo/state argomentando su una questione abbastanza spigolosa, come quella del "bypass".
Non serve fare i tifosi da stadio, chè non aiuta a comprendere a fondo la questione, ma può solo indispettire chi scrive nel 3D. E non mi riferico a Giancarlo, a Ciro o a chiunque altro. Vale la regola della sana argomentazione per tutti. Abbiamo tutti un'età rispettabile. Facciamo uso di un pò di sapienza. Si scrive, ci si confronta, ma sempre col dovuto rispetto, anche nelle sfumature di grigio.
Grazie per l'attenzione ok 2

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Oscar-san il Sab 21 Feb - 21:58

Giancarlo ha ragione da vendere ed ha spiegato tutto perfettissimamente.
Personalmente faccio anche il parallelo sui grossi condensatori di alimentazione con altri di piccolo valore, ma non piccolissimo(alcuni uF) con isolante e costruzione "pregiata".
Aiutano le amplificazioni ad essere un pelino più "sveglie" e precise.
Un saluto

Oscar-san
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 05.02.15
Località : Roma
Occupazione/Hobby : Fonico/motori
Impianto : Infinity RS4.5

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Caleb Lost il Dom 22 Feb - 11:04

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Giancarlo ha ragione da vendere ed ha spiegato tutto perfettissimamente.
Personalmente faccio anche il parallelo sui grossi condensatori di alimentazione con altri di piccolo valore, ma non piccolissimo(alcuni uF) con isolante e costruzione "pregiata".
Aiutano le amplificazioni ad essere un pelino più "sveglie" e precise.
Un saluto
Grazie per il tuo prezioso intervento Oscar ok 2

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  masterfix il Lun 23 Feb - 15:34

Giancarlo non volevo offenderti. Sei permaloso? Ho anche scritto che condivido in parte quello che hai scritto, ma nella mia esperienza i condensatori di bypass si sono rivelati inutili. Perchè non parlate della qualità dei condensatori? Spiegami a che serve mettere un bypass magari di buona qualità su un condensatore cinese da 50 centesimi. Farà comunque schifo sorriso sarcastico Se poi il condensatore è buono il bypass non serve a nulla. Tu metteresti un bypass su un blackgate? sorriso
Te la sei presa perchè ho dato ragione a sonic? Non dovresti perchè credo che tutti e due avete le vostre ragioni, ma quelle di sonic si avvicinano di più alla mia esperienza sul campo. Prosit saluto

masterfix
Novizio
Novizio

Data d'iscrizione : 12.02.15
Località : Verona
Occupazione/Hobby : troppi
Impianto : audiolab+focal

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Giancarlo il Lun 23 Feb - 20:58

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Giancarlo non volevo offenderti. Sei permaloso? Ho anche scritto che condivido in parte quello che hai scritto, ma nella mia esperienza i condensatori di bypass si sono rivelati inutili. Perchè non parlate della qualità dei condensatori? Spiegami a che serve mettere un bypass magari di buona qualità su un condensatore cinese da 50 centesimi. Farà comunque schifo sorriso sarcastico Se poi il condensatore è buono il bypass non serve a nulla. Tu metteresti un bypass su un blackgate? sorriso
Te la sei presa perchè ho dato ragione a sonic? Non dovresti perchè credo che tutti e due avete le vostre ragioni, ma quelle di sonic si avvicinano di più alla mia esperienza sul campo. Prosit saluto  
In effetti  pensieroso  sticazzi
Tu e Sonic63 avete ragione.  LOL 1
Ho avuto una reazione esagerata. facepal
Una birra birra brindisi
pace

Giancarlo
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 27.01.15
Località : Bologna
Impianto : x+y

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  cesarev il Mar 24 Feb - 9:29

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:  con isolante e costruzione "pregiata".
Un saluto

Buon dì Oscar,
potresti essere più specifico o farci vedere qualche cosa?
sempre a vantaggio dei "niubbi"

grasssie  : caffè1

______________
............................. :  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]  : ............................... Cesare

cesarev
Membro classe d'argento
Membro classe d'argento

Data d'iscrizione : 03.02.15
Località : San Vito al Tagliamento (PN)
Occupazione/Hobby : libero pensatore/pensionato
Impianto : qualcosina in classe T diffusori autocostruiti

Tornare in alto Andare in basso

Re: Bypass come usarli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:00


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum