Chi è in linea
In totale ci sono 18 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 17 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

jfk

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 3307 il Mar 27 Ott - 22:03
Statistiche
Abbiamo 517 membri registrati
L'ultimo utente registrato è happenedtomorrow

I nostri membri hanno inviato un totale di 5802 messaggi in 578 argomenti

Gli artigiani della West Coast

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Gli artigiani della West Coast

Messaggio  rferrinid il Mar 24 Feb - 10:46

Sto parlando degli Steely Dan , gruppo americano , ancora in auge seppur con una lievissima flessione della vena creativa (mie opinioni personali) ; sono stati e restano un riferimento di un genere musicale personalissimo , che unisce jazz, rock , funk , rhythm and blues .
I fondatori , Donald Fagen e Walter Becker , più che musicisti , sono degli artigiani della musica ; le loro composizioni hanno una raffinatezza di melodie ed arrangiamenti che sembrano vestiti sartoriali fatti su misura .
Molti aneddoti circondano questi due musicisti , Fagen sopratutto , noto per essere un musicista 'colto' a tal punto che circolano battute sul suo modo di parlare che , senza la traduzione di Becker , non si può capire per quanto elevate siano le sue dissertazioni. Per non parlare della maniacalità nella ricerca della perfezione in fase di registrazione e delle ripetute sessioni a cui sottopongono session man (che poi non sono proprio gli ultimi arrivati) ; vi basti sapere che l'album Gaucho ha richiesto 41 musicisti e ben 11 ingegneri del suono !
In verità è nota l'influenza del poeta della beat generation William S. Burroughs sui due musicisti , dal nome dato al gruppo (Steely dan è citato nel 'Pasto Nudo') fino alle visioni trasposte nelle copertine dei loro album.
Ma non pensiate che stiamo parlando di musica troppo colta o troppo impegnativa...anzi : leggerezza e fitta trama di melodie ed arrangiamenti , la loro musica è una vera esplosione di note , è solare e mai noiosa nè ripetitiva.
Consiglio vivamente di cimentarsi nell'ascolto , per un primo approccio i lavori Gaucho e Aja (con un bellissimo contributo di Wayne Shorter nel brano omonimo).




______________
Roberto
avatar
rferrinid
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Data d'iscrizione : 29.01.15
Età : 53
Località : Roma
Occupazione/Hobby : papà musicofilo
Gatto
Impianto : rega brio-r,Dynaudio DM 2/7 , Marantz cd6004 ,Teac T-H300 MKIII, Alessandro MS1 , Beyerdynamic DT990 PRO , Akg K550, Koss Porta PRO, Docet 10/D

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum