Chi è in linea
In totale ci sono 10 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 10 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 3307 il Mar 27 Ott - 22:03
Statistiche
Abbiamo 517 membri registrati
L'ultimo utente registrato è happenedtomorrow

I nostri membri hanno inviato un totale di 5802 messaggi in 578 argomenti

DSD VS PCM

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

DSD VS PCM

Messaggio  Caleb il Lun 9 Mar - 22:07

In quesi mesi ho avuto modo di fare dei confronti tra file [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] nativi e files in HD (24/96 - 24/192).
Le prove sono state eseguite e perpetrate con gli stessi brani/album sia su Foobar che su JRiver.
La mia è una conclusione dettata da parametri soggetivi, in quanto non supportata da misure evidenti, e come tali rimangono strettamente personali. A farla da padrone è stato il mio apparato uditivo. Posto che riesco ancora a sentire molto bene, ritengo che tra i due formati non ci sia nessuna differenza. Sarebbe interessante leggere qualche vostro riscontro in merito all vostra esperienza. ok 2


Ultima modifica di Camael il Dom 16 Ago - 0:54, modificato 1 volta

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Caleb
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: DSD VS PCM

Messaggio  lorenz il Mar 10 Mar - 18:03

Caleb Lost ha scritto:In quesi mesi ho avuto modo di fare dei confronti tra file [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] nativi e files in HD (24/96 - 24/192).
Le prove sono state eseguite e perpetrate con gli stessi brani/album sia su Foobar che su JRiver.
La mia è una conclusione dettata da parametri soggetivi, in quanto non supportata da misure evidenti, e come tali rimangono strettamente personali. A farla da padrone è stato il mio apparato uditivo. Posto che riesco ancora a sentire molto bene, ritengo che tra i due formati non ci sia nessuna differenza. Sarebbe interessante leggere qualche vostro riscontro in merito all vostra esperienza. ok 2

Sono d'accordo. Le stesse prove le ho fatte anche io e non ho sentito differenze. A parte Bob, il mio cane, che si guardava intorno smarrito LOL 1
avatar
lorenz
Membro
Membro

Data d'iscrizione : 25.02.15
Località : Genova
Occupazione/Hobby : musica, informatica, film
Impianto : Jriver, Shiit Grugnir, Rega Elicit R - Proac D18

Tornare in alto Andare in basso

Re: DSD VS PCM

Messaggio  Ospite il Mer 11 Mar - 0:18

Ci sono tante considerazioni.

Prima di tutto li hai sentiti nativi con un dac DSD o convertiti in PCM dall'algoritmo di turno?

Poi che DSD erano? Molti SACD sono master PCM convertiti in DSD e quindi nulla di nativo.

Da quello che so non si possono modificare in tempo reale i DSD come i PCM e quindi per fare un DSD con i fiocchi bisogna registrare l'evento reale in DSD, convertirlo in analogico e modificarlo in tale dominio per poi ricampionarlo in DSD... ma quanti, etichette audiofile (e in genere con pessima musica) a parte, lo faranno?

A prescindere delle differenze io temo che il tutto sia solo una trovata del marketing per vendere nuovi dac

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: DSD VS PCM

Messaggio  Caleb il Mer 11 Mar - 0:53

Dottor Arden ha scritto:Ci sono tante considerazioni.

Prima di tutto li hai sentiti nativi con un dac DSD o convertiti in PCM dall'algoritmo di turno?

Poi che DSD erano? Molti SACD sono master PCM convertiti in DSD e quindi nulla di nativo.

Da quello che so non si possono modificare in tempo reale i DSD come i PCM e quindi per fare un DSD con i fiocchi bisogna registrare l'evento reale in DSD, convertirlo in analogico e modificarlo in tale dominio per poi ricampionarlo in DSD... ma quanti, etichette audiofile (e in genere con pessima musica) a parte, lo faranno?

A prescindere delle differenze io temo che il tutto sia solo una trovata del marketing per vendere nuovi dac

Non credo sia questo il punto. Chè per contro potrei dirti: quanti file in HD "veri" ci sono in giro?
Se acquistiamo file DSD e files HD da fonti sicure il confronto "dovrebbe" essere paritario.
Se invece i files in questione sono scaricati da "fonti pirata", non abbiamo nessuna certezza; convertiti o meno.
Oltretutto il mio confronto non è stato fatto solo su "pochi" file, ma su almeno 5 album di sicura autenticità. JRiver i DSD me li leggeva ed agganciava come nativi.
Sull'ultima tua frase mi trovi in pieno accordo ok 2

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Caleb
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: DSD VS PCM

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum