Chi è in linea
In totale ci sono 18 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 17 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

jfk

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 3307 il Mar 27 Ott - 22:03
Statistiche
Abbiamo 517 membri registrati
L'ultimo utente registrato è happenedtomorrow

I nostri membri hanno inviato un totale di 5802 messaggi in 578 argomenti

Quando il pop diventa classico...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Quando il pop diventa classico...

Messaggio  rferrinid il Mer 8 Lug - 10:51

Proprio l'anno scorso , di questi giorni , mi trovavo a passeggiare a Montepulciano insieme a mia moglie , un caldo pomeriggio d'estate , in occasione della manifestazione 'cantiere internazionale dell'arte' che coniuga eventi musicali di ogni genere .
Musicisti ad ogni angolo del paese improvvisano concerti dal vivo , giovani studenti del cantiere provenienti dal ogni parte del mondo.
Ebbene , non so se conoscete il paese del Poliziano , ma proprio in cima alla salita che poi porta in piazza grande c'è una loggia...saranno state le 16,00 del pomeriggio ...io e mia moglie decidiamo di prenderci una gazzosa ad un piccolo bar proprio all'angolo della loggia dove stava suonando un quartetto d'archi , quattro ragazzi e ragazze giovanissimi ; ebbene , finito di suonare Mozart , iniziano questo brano che alle prime note mi fa saltare sulla sedia ; " ma questi sono i Queen!"...
praticamente ci suonano tutta Bohemian Rhapsody per violini viola e violoncello , neanche una nota pizzicata , tutta la partitura è con l'archetto.
Una vera poesia.

Lo so , i Queen non entreranno mai nel gotha del rock o del pop colto , per molti sono i Pooh inglesi , ma a me ricordano i caldi pomeriggi d'estate quando il juke box al mare suonava Another one bite the dust  o we are the Champions o we will rock you.
Una loro hit estiva ha sempre caratterizzato le mie vacanze di bambino e alcun brani , soprattutto se rivisti in chiave 'classica' come quello sucitato , riescono a sorprenderci .

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

questa è la versione 'classica' che ho trovato in rete , sono 4 violoncelli , che trovo molto dolce.

questa è per viole , violino e violoncello


e questa è la versione originale


______________
Roberto
avatar
rferrinid
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Data d'iscrizione : 29.01.15
Età : 53
Località : Roma
Occupazione/Hobby : papà musicofilo
Gatto
Impianto : rega brio-r,Dynaudio DM 2/7 , Marantz cd6004 ,Teac T-H300 MKIII, Alessandro MS1 , Beyerdynamic DT990 PRO , Akg K550, Koss Porta PRO, Docet 10/D

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quando il pop diventa classico...

Messaggio  Caleb il Mer 8 Lug - 15:20

I Queen sono già nel gotha del rock. Se pensi al grande Freddy che ancora adesso viene (mal)imitato dai cantanti delle nuove generazioni o a Brian May considerato uno dei migliori chitarristi di tutti i tempi, direi che non sono proprio i Pooh d'oltremanica. ok 2

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Caleb
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quando il pop diventa classico...

Messaggio  rferrinid il Mer 8 Lug - 16:26

Caleb Lost ha scritto:I Queen sono già nel gotha del rock. Se pensi al grande Freddy che ancora adesso viene (mal)imitato dai cantanti delle nuove generazioni o a Brian May considerato uno dei migliori chitarristi di tutti i tempi, direi che non sono proprio i Pooh d'oltremanica. ok 2

Sapessi quante volte ne ho sentito parlar male !

______________
Roberto
avatar
rferrinid
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Data d'iscrizione : 29.01.15
Età : 53
Località : Roma
Occupazione/Hobby : papà musicofilo
Gatto
Impianto : rega brio-r,Dynaudio DM 2/7 , Marantz cd6004 ,Teac T-H300 MKIII, Alessandro MS1 , Beyerdynamic DT990 PRO , Akg K550, Koss Porta PRO, Docet 10/D

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quando il pop diventa classico...

Messaggio  Caleb il Mer 8 Lug - 16:58

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb Lost ha scritto:I Queen sono già nel gotha del rock. Se pensi al grande Freddy che ancora adesso viene (mal)imitato dai cantanti delle nuove generazioni o a Brian May considerato uno dei migliori chitarristi di tutti i tempi, direi che non sono proprio i Pooh d'oltremanica. ok 2

Sapessi quante volte ne ho sentito parlar male !

Ci credo Roberto. Forse perchè era propensi più al rock-pop, tipo AeroSmith per capirci. Ciò non toglie che nelle loro epoche hanno venduto milioni di dischi e sono sempre stati apprezzati dalla critica mondiale.
Non hanno inventato nulla, ma se è per questo neanche gli AC/DC o i Rush. Eppure c'è gente che ancora adesso va in giro con le loro magliette stampigliate.

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
Caleb
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Quando il pop diventa classico...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum