HIFI4ALL ::: The Real Music & HiFi Revolution :::
Chi è in linea
In totale ci sono 15 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 15 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 3307 il Mar 27 Ott - 22:03
Statistiche
Abbiamo 430 membri registrati
L'ultimo utente registrato è cucicu

I nostri membri hanno inviato un totale di 5835 messaggi in 565 argomenti
I postatori più attivi del mese
Leon77
 

I postatori più attivi della settimana
Leon77
 

Dicembre 2016
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Calendario Calendario


Parliamo di cavi di "potenza"

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  blues 66 il Sab 17 Ott - 22:01

come pensavoo fanculo fanculo : , vabbuò buon ascolto !

blues 66
Membro di riguardo
Membro di riguardo

Data d'iscrizione : 12.10.15
Località : nel mondo
Occupazione/Hobby : mani in pasta
Impianto : paah

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Ospite il Mer 28 Ott - 20:48

@blues 66 ha scritto:comprate un rocchetto Oh metratura che vi serve !
https://i70.servimg.com/u/f70/17/15/47/18/imag0117.jpg
Togliete lo smalto dove andrete a collegare gli apparecchi !
Mettete i cavi dentro in un tubo di gomma siliconica Nero / verde / Trasparente (anche se isolato , per 40.000 V siete piu sicuri )sorriso sarcastico
 ok 2
Sezione 2,04 = a 12 AWG   sorriso sarcastico
fatelo mono o BI Wiring come meglio credete
https://i70.servimg.com/u/f70/17/15/47/18/imag0124.jpg

e...consiglioo  non intrecciatelooo !!

un 'ottima  idea sarebbe quella di distanziarli io ho fatto così !
ma potete pure lasciarli , blandamente sul pavimento
https://i70.servimg.com/u/f70/17/15/47/18/imag0123.jpg

e Buon ascolto !!

Io reputo interessante , mettere i conduttori paralleli  e distanti di circa 5 Cm l'uno dall'altro , così da evitare :lfgji:

1 ) campo magnetico
2 ) meno  induttanza e capacità :hj:
3 ) e molta meno distorsione ( PROVATO CON I CAVI ElETTRICI )
4 ) insomma  come dei Binari Laughing  per far passare più INFO possibili :faccina rident
5) PROVARE PER CREDERE :kjh:

Li ho fatti e ho provato, onestamente non mi sono piaciuti, sul mio impianto suonavano male con pochi bassi e un'alto arido e fastidioso. Magari nel tuo impianto suonano meglio.
Poichè sono fatti in modo particolare ho provato a fare qualche misura.
Come era da aspettarsi hanno un'induttanza altissima, esagerata per un cavo e questo sicuramente ne condiziona le prestazioni in alta frequenza.
Poi sono delle vere e proprie antenne, acchiappano i 50Hz una bellezza.
Per misurarlo ho steso il cavo per aria (quindi lontano da pareti e pavimento dove l'entità dei disturbi può essere maggiore) a luci e stereo spenti, solo gli strumenti di misura accesi, eppure captava disturbi, bastava solo avvicinare un trasformatore, alimentato ma senza carico, che il disturbo captato dal cavo aumentava di quasi 7 volte.
I miei erano monowiring e nella configurazione biwirng i disturbi captati saranno sicuramente di più.
Io su un'ampli controreazionato eviterei di usarli.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Stentor il Mer 28 Ott - 22:47

sonic63 ha scritto:
Li ho fatti e ho provato, onestamente non mi sono piaciuti, sul mio impianto suonavano male con pochi bassi e un'alto arido e  fastidioso. Magari nel tuo impianto suonano meglio.
Poichè sono fatti in modo particolare ho provato a fare qualche misura.
Come era da aspettarsi hanno un'induttanza altissima, esagerata per un cavo e questo sicuramente ne condiziona le prestazioni in alta frequenza.
Poi sono delle vere e proprie antenne, acchiappano i 50Hz una bellezza.
Per misurarlo ho steso il cavo per aria (quindi lontano da pareti e pavimento dove l'entità dei disturbi può essere maggiore) a luci e stereo spenti, solo gli strumenti di misura accesi, eppure captava disturbi, bastava solo avvicinare un trasformatore, alimentato ma senza carico, che il disturbo captato dal cavo aumentava di quasi 7 volte.
I miei erano monowiring e nella configurazione biwirng i disturbi captati saranno sicuramente di più.
Io su un'ampli controreazionato eviterei di usarli.

Da quello che mi dici un disastro insomma...

Stentor
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Data d'iscrizione : 29.01.15
Località : Italy
Impianto : McIntosh

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Ospite il Gio 29 Ott - 8:55

@Stentor ha scritto:
sonic63 ha scritto:
Li ho fatti e ho provato, onestamente non mi sono piaciuti, sul mio impianto suonavano male con pochi bassi e un'alto arido e  fastidioso. Magari nel tuo impianto suonano meglio.
Poichè sono fatti in modo particolare ho provato a fare qualche misura.
Come era da aspettarsi hanno un'induttanza altissima, esagerata per un cavo e questo sicuramente ne condiziona le prestazioni in alta frequenza.
Poi sono delle vere e proprie antenne, acchiappano i 50Hz una bellezza.
Per misurarlo ho steso il cavo per aria (quindi lontano da pareti e pavimento dove l'entità dei disturbi può essere maggiore) a luci e stereo spenti, solo gli strumenti di misura accesi, eppure captava disturbi, bastava solo avvicinare un trasformatore, alimentato ma senza carico, che il disturbo captato dal cavo aumentava di quasi 7 volte.
I miei erano monowiring e nella configurazione biwirng i disturbi captati saranno sicuramente di più.
Io su un'ampli controreazionato eviterei di usarli.

Da quello che mi dici un disastro insomma...

Come suono a me non piacciono, ad un'altro potrebbero piacere.
Però hanno delle caratteristiche che non sono le più indicate per avere un buon suono.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Stentor il Sab 31 Ott - 10:53

Se effettivamente hanno delle caratteristiche tecniche sfavorevoli non fanno il loro dovere di cavi e sono del tutto inutili

Poi io credo a Mauro che nel suo impianto diano ottimi risultati!!!

Il problema è.... Ipotizzando che le tue misure siano corrette.... Che li raggiungo per il motivo sbagliato equalizzando i difetti della sua Catena.

Due curve però non fanno un rettilineo e sarebbe certamente più performante togliere i difetti oppure utilizzare un equalizzatore..... Magari digitale nel sistema di musica liquida



Stentor
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Data d'iscrizione : 29.01.15
Località : Italy
Impianto : McIntosh

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Ospite il Sab 31 Ott - 12:46

@Stentor ha scritto:Se effettivamente hanno delle caratteristiche tecniche sfavorevoli non fanno il loro dovere di cavi e sono del tutto inutili

Poi io credo a Mauro che nel suo impianto diano ottimi risultati!!!

Il problema è.... Ipotizzando che le tue misure siano corrette.... Che li  raggiungo per il motivo sbagliato equalizzando i difetti della sua Catena.

Due curve però non fanno un rettilineo e sarebbe certamente più performante togliere i difetti oppure utilizzare un equalizzatore..... Magari digitale nel sistema di musica liquida



Certo hanno delle caratteristiche sfavorevoli, per es. l'alta induttanza( che non è una caratteristica pericolosa come l'alta capacità), ciò non toglie che possono fare il loro lavoro.
Se a Mauro piace come suonano nel suo impianto io credo che possa usarli benissimo.
Anche se i cavi servissero ad attenuare dei difetti dell'impianto di Mauro alla fine è il risultato sonoro che conta, perchè dovrebbe usare altri cavi ed aggiungere un equalizzatore digitale (perchè un'equalizzatore analogico è da escludere, per me è come cadere dalla padella nella brace) che comunque non potrebbe "aggiustargli " il suono con sorgenti diverse dal pc?
Io personalmente preferirei 1000 volte tenermi i cavi.
Tanto comunque l'equalizzatore altera il suono.
Le misure ritengo che siano corrette, misurare l'induttanza di una coppia di cavi non ci vuole uno scienziato:
" />
Ovviamente il cavo è terminato con una resistenza, in questo caso 10 Ohm, perchè è stata la prima che ho trovato sottomano, comunque o 8 o 10 Ohm la sostanza non cambia.

Riguardo al misurare i disturbi captati dal cavo, io con gli apparecchi che ho posso fare la misura fino  a circa 6KHz usando un "phase locking amplifier", potrei aver sbagliato, ma lo escludo, perchè ho fatto la misura diverse volte, facendo anche delle, diciamo così: "prove del nove"-

" />
in condizioni di relativa "quiete" : cavo lontano da pareti e pavimento, tutti gli apparecchi non necessari spenti, luci spente e considerando che il mio laboratorio è in un box, confinante con altri due box in cui l'unica cablatura elettrica è una lampada a soffitto(oltretutto nei due box confinanti in quel momento non c'era nessuno) sul cavo "blues 66" c'è una tensione alternata a 50Hz di circa 140uV, è bastato avvicinare ad una ventina di centimetri dal cavo un trasformatore (alimentato ma senza carico) perchè il disturbo sul cavo schizzasse a poco più di 700uV.
In pratica il cavo è una grossa spira chiusa(un famigerato loop di massa).
Io credo si possa immaginare quale sarebbe l'entità del disturbo se il cavo fosse poggiato a terra, in un'ambiente con una complessa rete di cavi elettrici(magari sotto il pavimento) e diverse utenze attive e  vicino agli altri cavi di alimentazione dell'impianto.
In se la cosa in un cavo per diffusori non credo sia molto dannosa, ma se il finale fosse controreazionato(e praticamente quasi tutti quelli a stato solido lo sono) allora la situazione diventa molto diversa.
Certo la cosa andrebbe investigata meglio, vorrei fare qualche altra prova.
saluto

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Stentor il Sab 31 Ott - 18:36

Una Vst nella daw di Mauro non altera assolutamente il suono mentre cavi da audiofili si :)

Ovviamente é un gioco ed ognuno fa come meglio crede ma se parliamo di prestazioni é decisamente meglio equalizzazione in digitale che perdere tempo e soldi con cavi farlo chi.

Almeno c'è da dire che Mauro di soldi non ne ha sprecati :)

Stentor
Moderatore Globale
Moderatore Globale

Data d'iscrizione : 29.01.15
Località : Italy
Impianto : McIntosh

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Ospite il Dom 1 Nov - 23:03

@Stentor ha scritto:Una Vst nella daw di Mauro non altera assolutamente il suono mentre cavi da audiofili si :)

Ovviamente é un gioco ed ognuno fa come meglio crede ma se parliamo di prestazioni é decisamente meglio equalizzazione in digitale che perdere tempo e soldi con cavi farlo chi.

Almeno c'è da dire che Mauro di soldi non ne ha sprecati :)

Ma che cos'è una Vst? L'equalizzatore digitale di cui si parlava prima?
Perchè se è così quella frase che hai scritto non ha alcun senso.
Un' equalizzatore DEVE alterare il suono, sennò che ce lo metti a fare?
Se, per esempio, il cavo di Blues66 attenuasse i 20KHz di 3db e l'effetto ti piace, se togli il cavo e metti un' equalizzatore e lo regoli perchè attenui i 20KHz di 3db hai alterato il suono uguale a come faceva il cavo. Dov'è il vantaggio (a parte il sentirsi fighetto con l'equalizzatore digitale)?
E perchè le prestazioni dell'impianto con l'equalizzatore che toglie 3db a 20KHZ sarebbero migliori di quelle dello stesso impianto con il cavo che toglie 3db a 20KHz? Me lo vuoi spiegare tecnicamente.
E che cosa sono i cavi da "audiofili" e perchè dovrebbero alterare il suono più di altri cavi che non sono da " audiofili" ? Hanno una qualche connotazione genetica che li rende automaticamente peggiori di altri?
I cavi non "audiofili" quali sono?
saluto

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Caleb Lost il Dom 1 Nov - 23:53

Attenuando digitalmente il segnale si agisce a monte dell'impianto con un software (ad esempio un DRC), quindi con un filtro che che taglia/attenua certe frequenze. Nel caso del cavo siamo ben oltre. Abbiamo superato la conversione DA.
Non so se questo possa essere un vantaggio o meno, ma credo che al DAC debba arrivare il segnale senza nessun tipo di equalizzazione. Il cavo diventa in questo modo il minore dei mali in quanto equalizza un segnale già convertito e comunque non credo influenzi così "nettamente" un segnale in ingresso al pre/ampli.


Ultima modifica di Camael il Mer 2 Dic - 16:19, modificato 1 volta

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  sandr77 il Mer 2 Dic - 11:21

Camael ha scritto:In cantina ho ancora gli Andrew presi negli USA per fare i Superconductor. Sono dei tubi per il gas  fanculo
Se qualcuno li vuole può passare a prenderli...gratis! sorriso sarcastico
Io sono un pò distante quindi impossibilitato a passare..
Però se te ne vuoi liberarete li prendo ioci mettiamo d' accordo x la spedizione?
Sono quelli da 3/8 o quelli da 1/2 pollice?

sandr77
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 16.11.15
Località : prov og
Occupazione/Hobby : audiota
Impianto : x+y+z

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Gian56 il Lun 14 Dic - 17:12

Ma perche' complicarsi la vita con degli spezzoni di cavi che tanto non offriranno mai un suono corretto e musicale, meglio acquistare dei cavi gia' assemblati, a questo riguardo vi consiglio di vedere quelli della piccola azienda romana la "ML-Audio", con 100€ circa si prende un'ottima coppia di cavi di potenza ben fatta, ma sopratutto assai musicale. I prodotti di questa azienda sono tutti incredibilmente ben suonanti, ve lo dice uno che di cavi ne ha provati parecchi, e dal costo di molti zeri.!!

Gian56
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo

Data d'iscrizione : 19.09.15
Località : X
Occupazione/Hobby : X
Impianto : Musicalissimo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  lorys il Lun 14 Dic - 17:47

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ma perche' complicarsi la vita con degli spezzoni di cavi che tanto non offriranno mai un suono corretto e musicale, meglio acquistare dei cavi gia' assemblati, a questo riguardo vi consiglio di vedere quelli della piccola azienda romana la "ML-Audio", con 100€ circa si prende un'ottima coppia di cavi di potenza ben fatta, ma sopratutto assai musicale. I prodotti di questa azienda sono tutti incredibilmente ben suonanti, ve lo dice uno che di cavi ne ha provati parecchi, e dal costo di molti zeri.!!

ML-Audio non è un'azienda ma un tizio di nome Mario Lener (ML), che fa i cavi come li farei io a casa. Se devi acquistare cavi veramente assemblati in fabbrica, ci sono aziende vere come monster cable, van den hul, qed, chord, mit, ecc. che fanno cavi di potenza da oltre trent'anni. Ciò non vuol dire che gli ml-audio non suonino bene. saluto

lorys
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.02.15
Località : Genova
Occupazione/Hobby : insegnante
Impianto : nad-aliante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Gian56 il Lun 14 Dic - 18:08

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ma perche' complicarsi la vita con degli spezzoni di cavi che tanto non offriranno mai un suono corretto e musicale, meglio acquistare dei cavi gia' assemblati, a questo riguardo vi consiglio di vedere quelli della piccola azienda romana la "ML-Audio", con 100€ circa si prende un'ottima coppia di cavi di potenza ben fatta, ma sopratutto assai musicale. I prodotti di questa azienda sono tutti incredibilmente ben suonanti, ve lo dice uno che di cavi ne ha provati parecchi, e dal costo di molti zeri.!!

ML-Audio non è un'azienda ma un tizio di nome Mario Lener (ML), che fa i cavi come li farei io a casa. Se devi acquistare cavi veramente assemblati in fabbrica, ci sono aziende vere come monster cable, van den hul, qed, chord, mit, ecc. che fanno cavi di potenza da oltre trent'anni. Ciò non vuol dire che gli ml-audio non suonino bene. saluto



Mi stai forse dicendo... che l'acqua calda di queste aziende e' piu' calda dell'acqua della ML-Audio ?
Le aziende che hai citato le conosco molto bene, ho anche avuto dei loro prodotti, ma i cavi che fa Mario Lener per me suonano meglio.

Gian56
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo

Data d'iscrizione : 19.09.15
Località : X
Occupazione/Hobby : X
Impianto : Musicalissimo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  lorys il Lun 14 Dic - 18:18

Non ho mai scritto che suonano male. Basta che leggi l'ultima frase di quello che ho scritto.

lorys
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 02.02.15
Località : Genova
Occupazione/Hobby : insegnante
Impianto : nad-aliante

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Gian56 il Lun 14 Dic - 18:29

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Non ho mai scritto che suonano male. Basta che leggi l'ultima frase di quello che ho scritto.


Quello che intendevo dire..e che sono parecchi anni che ascolto cavi di marchi famosi, e dai prezzi secondo me fantasiosi, e pertanto mi ha stupito e non poco constatare che i cavi della ml-audio suonino meglio nel mio impianto.


Gian56
Membro classe di bronzo
Membro classe di bronzo

Data d'iscrizione : 19.09.15
Località : X
Occupazione/Hobby : X
Impianto : Musicalissimo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Parliamo di cavi di "potenza"

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 0:10


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 3 Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum