HIFI4ALL ::: The Real Music & HiFi Revolution :::
Chi è in linea
In totale ci sono 9 utenti in linea :: 0 Registrato, 0 Nascosti e 9 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 3307 il Mar 27 Ott - 22:03
Statistiche
Abbiamo 430 membri registrati
L'ultimo utente registrato è cucicu

I nostri membri hanno inviato un totale di 5836 messaggi in 565 argomenti
I postatori più attivi del mese
Leon77
 
Caleb Lost
 

I postatori più attivi della settimana
Leon77
 
Caleb Lost
 

Dicembre 2016
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Calendario Calendario


bcf con pochi bassi

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Dom 26 Giu - 18:00

Caleb ha scritto:Considera che una E88CC già con 10ma gli stai tirando il collo. Se sono 4ma per triodo, essendo un doppio triodo la valvola, sei a 8ma totali. Per un buffer, come dicevo, va più che bene.

Per esperienza (non solo mia) so che è nello spazio tra 10 e 15 ma che le E88CC cominciano veramente a "cantare".
Nal mio Unbalancer andavano a 10ma e il risultato era buono. Ma quando le ho portate a 14, usando resistenze catodiche da 91R, è cominciata veramente la musica!
Vero che nel buffer non sono necessarie correnti altrettanto alte, ma quasi la metà mi sembra comunque poco.
Se guardate bene, Broskie consiglia resistenze da 200R per il BCF con alimentazione da 200V. Nel manuale dell'Unbalancer c'è anche il caso di alimentazione a 150V (che è più "normale" per queste valvole) e lì consiglia 120R.
A voler essere precisi, basta guardare le curve per farsi un'idea del rapporto corrente/tensione anodica: la maggiore linearità si ha sempre con tensioni relativamente basse, correnti vicine al limite e polarizzazione di griglia non troppo alta (tra 1 e 2 Volt).
Invece il caso tensione alta-corrente bassa-polarizzazione elevata descrive punti di lavoro in mezzo alla parte curvata, non equidistanti dalle curve vicine, che corrisponde ad una linearità minore.
Chi si limita a far lavorare le E88CC a tensioni alte e correnti basse, secondo me, si perde gran parte della magia di queste valvole non se ne accorge.
Poi, che alle valvole bisogna un po' "tirare il collo" per farle esprimere al meglio è vero, lo so che rompe dopo averle pagate una cifra, ma le E88CC sono valvole affidabili e se sono buone dovrebbero reggere bene. Ad ogni modo secondo me molto meglio tirargli il collo con la corrente che con la tensione: il risultato suona decisamente più "naturale", che è quello che l'alta fedeltà dovrebbe perseguire.

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Dom 26 Giu - 18:27

A 10ma già gli stai tirando il collo. A 14ma magari suonano "leggermente" meglio (anche se è tutto da sentire), ma sei vicino al massimo. Il che vuol dire che dopo 100 ore, se ci arrivano, le butti via. E se ho preso una coppia di Siemens o Telefunken pagandole 300€ la coppia non mi fa molto piacere che dopo 200 ore la valvola sia da buttare. D'altronde lo stesso Maurizio (Mau749) citava testualmente riferendosi alla E88CC: "tirargli il collo" a circa 8-10ma. E per me quello che diceva il buon Maurizio è ancora legge. thanks

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Dom 26 Giu - 18:59

Caleb ha scritto:A 10ma già gli stai tirando il collo. A 14ma magari suonano "leggermente" meglio (anche se è tutto da sentire), ma sei vicino al massimo. Il che vuol dire che dopo 100 ore, se ci arrivano, le butti via. E se ho preso una coppia di Siemens o Telefunken pagandole 300€ la coppia non mi fa molto piacere che dopo 200 ore la valvola sia da buttare. D'altronde lo stesso Maurizio (Mau749) citava testualmente riferendosi alla E88CC: "tirargli il collo" a circa 8-10ma. E per me quello che diceva il buon Maurizio è ancora legge. thanks

Ma per carità, se ad una valvola tiro il collo con 2/3 del valore massimo allora non vale una cippa! Le mie Telefunken viaggiano a 14ma da mesi e non danno il minimo segno non dico di cedimento, ma neanche di peggioramento. Parliamo di 14 MILLI ampère, mica di 14 ampère!!! Con tutto il cathode stripping di questo mondo, la corrente è talmente bassa che per finirsi gli elettroni del catodo ce ne vuole!
"Tirare il collo", per me, vuol dire stare al limite o superarlo di poco, non stare a 2/3! Per la tensione non vale lo stesso?
Ma comunque il limite VERO è quello di wattaggio (= corrente x tensione), è quello che non bisogna superare assolutamente, quindi se abbasso la corrente ma alzo la tensione non è che cambi poi molto. Che ne so io se Maurizio si riferiva a valvole alimentate a 200V, o a 170V, o a 130V, invece che a 75V? Ovviamente il wattaggio cambia un bel po' a parità di corrente, giusto? Quindi la sua dichiarazione non può essere presa in assoluto, bisogna capire a quale situazione si riferiva.
Però, scusatemi, ci tengo a ribadire una cosa: io non so citando questo o quell'altro o qualcosa che ho letto qua o là. Tutti possono dire una castroneria una volta ogni tanto, per quanto siano bravi; inoltre, mica possono aver sperimentato tutto, in tutte le condizioni e su tutti i circuiti!
Io mi metto giù e provo: provo così, provo cosà, e traggo le mie conclusioni. Così sono SICURO che quello che dico si riferisce a QUELLA scheda precisa, con QUEL componente preciso e in QUELLE condizioni precise. Se non ho sperimentato, sto molto attento a sostenere qualcosa, preferisco dire che non lo so oppure dico chiaramente che "pare" che sia così. Certo, giudico in base ai miei gusti, ma chi non lo fa? Forse Maurizio non lo faceva? Almeno sono i gusti di uno che adesso avete di fronte e ci potete parlare. Uno come voi.
E poi, se uno le valvole le ha pagate 300€ (cosa che io non ho fatto, per fortuna) è perchè vuole che suonino da Dio, quindi che senso ha poi "castrarle" tagliandogli la corrente, facendole suonare come valvole da 50€?
Se a 14 ma suonano meglio o no ("leggermente" è un dato troppo soggettivo) vi invito a sperimentarlo voi stessi come ho fatto io. Ricordatevi comunque che è con la somma dei "leggermente" meglio che si costruisce l'hiend, non finisco mai di ripeterlo.

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Dom 26 Giu - 19:40

Luca 14ma sono troppi!!!

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Dom 26 Giu - 20:02

Caleb ha scritto:Luca 14ma sono troppi!!!

Assolutamente no!
Il datasheet riporta come vita utile ben 10.000 ore, con 100v di anodica e 15ma di assorbimento!  indifferente  
Inoltre specifica che 15 ma è l'assorbimento "TIPICO", altro che tirare il collo!
E sapete perchè?
Perchè il valore limite è 20 ma, non 15!!!!!!  sorriso
Andatevelo a vedere se non ci credete! Il datasheet è quello delle Philips SQ, che non sono nemmeno tra le più "solide"...
Ripeto: 8 ma, con 170V, è un valore troppo basso. Ma perchè non mi date retta? Finora sono l'unico che ha costruito l'AK4490 con BCF/Unbalancer (a parte giangievo che è stato rapito dagli Alieni) e soprattutto l'unico che ci ha sperimentato sopra!!! sticazzi
Non c'è teoria che valga più dei fatti sperimentati....

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Dom 26 Giu - 20:31

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:Luca 14ma sono troppi!!!

Assolutamente no!
Il datasheet riporta come vita utile ben 10.000 ore, con 100v di anodica e 15ma di assorbimento!  indifferente  
Inoltre specifica che 15 ma è l'assorbimento "TIPICO", altro che tirare il collo!
E sapete perchè?
Perchè il valore limite è 20 ma, non 15!!!!!!  sorriso
Andatevelo a vedere se non ci credete! Il datasheet è quello delle Philips SQ, che non sono nemmeno tra le più "solide"...
Ripeto: 8 ma, con 170V, è un valore troppo basso. Ma perchè non mi date retta? Finora sono l'unico che ha costruito l'AK4490 con BCF/Unbalancer (a parte giangievo che è stato rapito dagli Alieni) e soprattutto l'unico che ci ha sperimentato sopra!!! sticazzi
Non c'è teoria che valga più dei fatti sperimentati....

Sì ma se permetti con le E88CC ne ho fatti almeno una decina di pre. Quel massimo di 20ma è la rottura istantanea della valvola. E 15ma sono riferiti ad una tensione di 300V!!! fanculo

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Dom 26 Giu - 20:51

Caleb ha scritto:
Sì ma se permetti con le E88CC ne ho fatti almeno una decina di pre. Quel massimo di 20ma è la rottura istantanea della valvola. E 15ma sono riferiti ad una tensione di 300V!!! fanculo

Ci credo, ma in questa decina quanti diversi valori di tensione e di corrente hai sperimentato?
E che tipi di circuiti erano?
Io posso farne anche cento di pre con le E88CC, ma se non ne faccio mai uno con certi valori di corrente e di tensione non saprò mai come suonano (e reggono) con quei parametri. Soprattutto in questo progetto, in cui l'utilizzo delle valvole è molto particolare.
Ribadisco che i 15 ma per le 10.000 ore sono riferiti ad una tensione anodica (Va) di 100V. Guardate bene, perchè il datasheet è lungo. E' a pagina 11.
N.B. Non fate caso al fatto che lì la resistenza catodica considerata è da 680R: in quel caso la griglia è polarizzata a -9V con un alimentatore apposito. Il BCF è un caso diverso. Ma quello che conta è che la valvola 15 ma con 100V di anodica li regge BENISSIMO.
Comunque se la valvola regge 15 ma a 300V (= 4,5W), figurati a 100V (=1,5W) o a meno...
Per finire, i valori massimi non si riferiscono mai alla rottura istantanea della valvola, come una volta giustamente mi facesti notare anche tu.
C'è sempre un certo margine, sennò uno avrebbe potuto contestargliela: se a 20ma una valvola si rompe, un'altra (per una questione di tolleranza di lavorazione) si romperà a 19, un'altra a 21, ecc... Quella che si rompe a 19 gliela contesti!
Per cui loro, per evitare problemi, pongono sempre il limite a 20 ma la valvola si rompe a - diciamo - 25. E' così per tutto: me l'hanno insegnato all'università a ingegneria... Per beccare una valvola che si rompe istantaneamente a 20 ma devi essere proprio sfigato.
Ma la cosa non ci sposta, perchè a 14 ma, essendo meno di 3/4 del valore massimo consigliato, c'è ancora un ampio margine.
E poi, chi conosce le E88CC meglio di coloro che le facevano? E se loro dicono che 15 ma è un valore "tipico" (in realtà tra i casi di configurazione "tipici" c'è anche uno con 18ma), chi siamo noi per smentirli?

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Dom 26 Giu - 21:02

Luca ti assicuro che a 15ma hai acceso una lampadina nel vero senso della parola sorriso sarcastico

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Dom 26 Giu - 21:20

Caleb ha scritto:Luca ti assicuro che a 15ma hai acceso una lampadina nel vero senso della parola sorriso sarcastico

FIAT LUX! sorriso
(non me ne voglia l'Alfa Romeo) indifferente

N.B. Comunque devo ammettere che datasheet diversi possono dare visioni incomplete del comportamento di una valvola, essendo ognuno riferito ad una marca e un modello specifico e con esempi limitati.
Io faccio riferimento a questo: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
che in effetti è un po' incomprensibile ma riporta un sacco di dati. Occhio soprattutto alle curve a pagina 27, dove appare chiaro che i migliori punti di lavoro sono tra i 50V e i 150V con polarizzazione tra -1V e -4V e massima corrente possibile: è chiaramente la zona più lineare.

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  ginius il Lun 27 Giu - 15:17

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:Luca ti assicuro che a 15ma hai acceso una lampadina nel vero senso della parola sorriso sarcastico

FIAT LUX!  sorriso
(non me ne voglia l'Alfa Romeo) indifferente

N.B. Comunque devo ammettere che datasheet diversi possono dare visioni incomplete del comportamento di una valvola, essendo ognuno riferito ad una marca e un modello specifico e con esempi limitati.
Io faccio riferimento a questo: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
che in effetti è un po' incomprensibile ma riporta un sacco di dati. Occhio soprattutto alle curve a pagina 27, dove appare chiaro che i migliori punti di lavoro sono tra i 50V e i 150V con polarizzazione tra -1V e -4V e massima corrente possibile: è chiaramente la zona più lineare.


Sul bcf ho provato le ecc82 con catodiche da 330 ohm

Con queste valvole non si sente nessun rumore di fondo con il volume al massimo,mentre con le precedenti il ronzio è udibile gia a meta volume.Anche la tensione dei filamenti non oscilla più ed è stabile a 12,6 volt.
E88cc difettose?

Intanto ho ordinato i wima da 100 pf e 2.2n

Alessandro

ginius
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.05.16
Località : cremona
Occupazione/Hobby : impiegato
Impianto : musica liquida + naim xs + dynaudio focus 160

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Lun 27 Giu - 15:31

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Sul bcf ho provato  le ecc82 con catodiche da 330 ohm
Con queste valvole non si sente nessun rumore  di fondo  con il volume al massimo,mentre con le precedenti il ronzio è udibile gia  a meta volume.Anche la tensione dei filamenti non oscilla più ed è stabile a 12,6 volt.
E88cc difettose?
Intanto ho ordinato i wima da 100 pf e 2.2n
Alessandro

Un ronzio che aumenta con il volume? Ma il volume su cosa agisce e dove è posizionato? E' quello del pre o quello dell'AK4490?
Il ground delle uscite dell'AK4490 è collegato al centro stella del BCF?

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Lun 27 Giu - 16:10

Se senti un ronzio che aumenta con l'aumentare del volume la massa non c'entra niente. E non credo che le E88CC siano difettose. In genere quando non sono buone le valvole danno delle "scariche" e credimi che le senti.
Non è che per caso avevi sbagliato a mettere i jumpers? Visto che adesso i filamenti sono stabili pensieroso

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  ginius il Lun 27 Giu - 16:37

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Sul bcf ho provato  le ecc82 con catodiche da 330 ohm
Con queste valvole non si sente nessun rumore  di fondo  con il volume al massimo,mentre con le precedenti il ronzio è udibile gia  a meta volume.Anche la tensione dei filamenti non oscilla più ed è stabile a 12,6 volt.
E88cc difettose?
Intanto ho ordinato i wima da 100 pf e 2.2n
Alessandro

Un ronzio che aumenta con il volume? Ma il volume su cosa agisce e dove è posizionato? E' quello del pre o quello dell'AK4490?
Il ground delle uscite dell'AK4490 è collegato al centro stella del BCF?

Il volume è quello del naim xs.non ci sono altri volumi
Il gloud è collegato

Alessandro

ginius
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.05.16
Località : cremona
Occupazione/Hobby : impiegato
Impianto : musica liquida + naim xs + dynaudio focus 160

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  ginius il Lun 27 Giu - 16:39

Caleb ha scritto:Se senti un ronzio che aumenta con l'aumentare del volume la massa non c'entra niente. E non credo che le E88CC siano difettose. In genere quando non sono buone le valvole danno delle "scariche" e credimi che le senti.
Non è che per caso avevi sbagliato a mettere i jumpers? Visto che adesso i filamenti sono stabili pensieroso

il manuale per i jumpers dice
se hai 12,6 volt e le valvole vanno a 6,3 usa solo j1
se hai 12,6 volt e le valvole vanno a 12,6 usa j2 e j3

giusto?

Alessandro



ginius
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.05.16
Località : cremona
Occupazione/Hobby : impiegato
Impianto : musica liquida + naim xs + dynaudio focus 160

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Lun 27 Giu - 17:10

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:Se senti un ronzio che aumenta con l'aumentare del volume la massa non c'entra niente. E non credo che le E88CC siano difettose. In genere quando non sono buone le valvole danno delle "scariche" e credimi che le senti.
Non è che per caso avevi sbagliato a mettere i jumpers? Visto che adesso i filamenti sono stabili pensieroso

il manuale per i jumpers dice
se hai 12,6 volt e le valvole  vanno a 6,3 usa solo j1
se hai 12,6 volt e le valvole vanno a 12,6 usa j2 e j3

giusto?

Alessandro



Quindi? Come hai messo i jumpers?

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Lun 27 Giu - 17:12

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
il manuale per i jumpers dice
se hai 12,6 volt e le valvole  vanno a 6,3 usa solo j1
se hai 12,6 volt e le valvole vanno a 12,6 usa j2 e j3
giusto?

Alessandro

Giusto. Io ho collegato dei fili alle piazzole (un filo per ogni piazzola, con dei connettori Dupont volanti) e li collego e scollego al volo a seconda delle valvole che devo utilizzare. Sennò, a furia di saldare e dissaldare ponticelli, è troppo facile che qualcosa vada male...
Io ho testato il BCF con diverse E88CC e nessuna ronzava nemmeno a volume alto. Qualcosa deve essere andato storto: innanzitutto controlla bene i collegamenti dei filamenti.
A meno che non intendi un lievissimo ronzio che per sentirlo devi andare con l'orecchio a 10 cm dalle casse in silenzio assoluto: quello sinceramente mi pare inevitabile con le E88CC (lo dà per certo persino il datasheet!), nonchè con molte altre valvole, e per esperienza nella BCF cresce al crescere del voltaggio. Ma quello mi sembra strano che ti dia fastidio.
Ad ogni modo le 12AU7/ECC82 ronzano di meno delle E88CC. Però suonano molto peggio! Allora meglio le 12BH7, che non ronzano ma almeno suonano decentemente...

Le masse del complesso dac-BCF sono davvero semplici, mi sembrerebbe strano se ci fossero errori. Ma non si sa mai, a volte una distrazione...
Cose che si possono controllare per le masse:
- centri stella alimentazione ai negativi del primo cap di filtro;
- masse degli alimentatori a chassis dal primo cap di filtro;
- centro stella BCF rispettato e non bypassato da tutti i collegamenti di massa di alimentazione e di segnale;
- massa del segnale dell'AK4490 in contatto con massa del BCF;
- Filamenti elevati a 1/4 del B+;
- RCA isolati dallo chassis;
- masse RCA collegate allo stesso GND del BCF;
- chassis collegato alla terra della IEC tramite un cap da 0,01uF e una resistenza da 10R in parallelo.
A qualcuno viene in mente altro?

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  ginius il Lun 27 Giu - 17:18

Caleb ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:Se senti un ronzio che aumenta con l'aumentare del volume la massa non c'entra niente. E non credo che le E88CC siano difettose. In genere quando non sono buone le valvole danno delle "scariche" e credimi che le senti.
Non è che per caso avevi sbagliato a mettere i jumpers? Visto che adesso i filamenti sono stabili pensieroso

il manuale per i jumpers dice
se hai 12,6 volt e le valvole  vanno a 6,3 usa solo j1
se hai 12,6 volt e le valvole vanno a 12,6 usa j2 e j3

giusto?

Alessandro



Quindi? Come hai messo i jumpers?

semplice
solo j1 con le e88cc
solo j2 e 3 con l'ecc82

Alessandro

ginius
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.05.16
Località : cremona
Occupazione/Hobby : impiegato
Impianto : musica liquida + naim xs + dynaudio focus 160

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  ginius il Lun 27 Giu - 17:24

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
il manuale per i jumpers dice
se hai 12,6 volt e le valvole  vanno a 6,3 usa solo j1
se hai 12,6 volt e le valvole vanno a 12,6 usa j2 e j3
giusto?

Alessandro

Giusto. Io ho collegato dei fili alle piazzole (un filo per ogni piazzola, con dei connettori Dupont volanti) e li collego e scollego al volo a seconda delle valvole che devo utilizzare. Sennò, a furia di saldare e dissaldare ponticelli, è troppo facile che qualcosa vada male...
Io ho testato il BCF con diverse E88CC e nessuna ronzava nemmeno a volume alto. Qualcosa deve essere andato storto: innanzitutto controlla bene i collegamenti dei filamenti.
A meno che non intendi un lievissimo ronzio che per sentirlo devi andare con l'orecchio a 10 cm dalle casse in silenzio assoluto: quello sinceramente mi pare inevitabile con le E88CC (lo dà per certo persino il datasheet!), nonchè con molte altre valvole, e per esperienza nella BCF cresce al crescere del voltaggio. Ma quello mi sembra strano che ti dia fastidio.
Ad ogni modo le 12AU7/ECC82 ronzano di meno delle E88CC. Però suonano molto peggio! Allora meglio le 12BH7, che non ronzano ma almeno suonano decentemente...

Le masse del complesso dac-BCF sono davvero semplici, mi sembrerebbe strano se ci fossero errori. Ma non si sa mai, a volte una distrazione...
Cose che si possono controllare per le masse:
- centri stella alimentazione ai negativi del primo cap di filtro;
- masse degli alimentatori a chassis dal primo cap di filtro;
- centro stella BCF rispettato e non bypassato da tutti i collegamenti di massa di alimentazione e di segnale;
- massa del segnale dell'AK4490 in contatto con massa del BCF;
- Filamenti elevati a 1/4 del B+;
- RCA isolati dallo chassis;
- masse RCA collegate allo stesso GND del BCF;
- chassis collegato alla terra della IEC tramite un cap da 0,01uF e una resistenza da 10R in parallelo.
A qualcuno viene in mente altro?

Domani faccio qualche verifica e riprovo con le e88cc
Adesso si stacca perché tra poco cè la partita

Alessandro

Alessandro

ginius
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.05.16
Località : cremona
Occupazione/Hobby : impiegato
Impianto : musica liquida + naim xs + dynaudio focus 160

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Lun 27 Giu - 19:05

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:Luca 14ma sono troppi!!!

Assolutamente no!
Il datasheet riporta come vita utile ben 10.000 ore, con 100v di anodica e 15ma di assorbimento!  indifferente  
Inoltre specifica che 15 ma è l'assorbimento "TIPICO", altro che tirare il collo!
E sapete perchè?
Perchè il valore limite è 20 ma, non 15!!!!!!  sorriso
Andatevelo a vedere se non ci credete! Il datasheet è quello delle Philips SQ, che non sono nemmeno tra le più "solide"...
Ripeto: 8 ma, con 170V, è un valore troppo basso. Ma perchè non mi date retta? Finora sono l'unico che ha costruito l'AK4490 con BCF/Unbalancer (a parte giangievo che è stato rapito dagli Alieni) e soprattutto l'unico che ci ha sperimentato sopra!!! sticazzi
Non c'è teoria che valga più dei fatti sperimentati....

Il problema è, come avevo scritto in precendenza, che a tensioni più basse puoi aumentare la corrente, ma con 170V di anodica 10ma sono già tantissimi....a 200V dovresti abbassarla ancora...ecc. Più sale la tensione e più devi abbassare la corrente, pena cottura delle valvole. indifferente

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Lun 27 Giu - 19:48

Caleb ha scritto:
Il problema è, come avevo scritto in precendenza, che a tensioni più basse puoi aumentare la corrente, ma con 170V di anodica 10ma sono già tantissimi....a 200V dovresti abbassarla ancora...ecc. Più sale la tensione e più devi abbassare la corrente, pena cottura delle valvole. indifferente

Beh, in linea di principio è giusto, come dicevo anch'io il limite più "pesante" è quello del wattaggio massimo. Però non dimentichiamo che 170V in un BCF corrisponde ad una tensione catodo-anodo di ciascun triodo pari a una ottantina di volt...
In generale, comunque, rimango dell'opinione che è meglio abbassare la tensione (smorzando anche una certa tendenza delle E88CC al ronzìo alle alte tensioni) e aumentare la corrente: il risultato mi sembra molto più soddisfacente. I valori che mi ha consigliato Broskie (e che consiglia anche per la sezione BCF dell'Unbalancer) mi sono sembrati i meglio suonanti, guarda caso:
- anodica 150V
- resistenze catodiche 120R
- corrente (stimata) intorno ai 10 ma

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Lun 27 Giu - 20:05

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:
Il problema è, come avevo scritto in precendenza, che a tensioni più basse puoi aumentare la corrente, ma con 170V di anodica 10ma sono già tantissimi....a 200V dovresti abbassarla ancora...ecc. Più sale la tensione e più devi abbassare la corrente, pena cottura delle valvole. indifferente

Beh, in linea di principio è giusto, come dicevo anch'io il limite più "pesante" è quello del wattaggio massimo. Però non dimentichiamo che 170V in un BCF corrisponde ad una tensione catodo-anodo di ciascun triodo pari a una ottantina di volt...
In generale, comunque, rimango dell'opinione che è meglio abbassare la tensione (smorzando anche una certa tendenza delle E88CC al ronzìo alle alte tensioni) e aumentare la corrente: il risultato mi sembra molto più soddisfacente. I valori che mi ha consigliato Broskie (e che consiglia anche per la sezione BCF dell'Unbalancer) mi sono sembrati i meglio suonanti, guarda caso:
- anodica 150V
- resistenze catodiche 120R
- corrente (stimata) intorno ai 10 ma

Appunto. Sono due pagine che scrivo 8-10ma come massima corrente e che, già così, gli si sta tirando il collo. Alzando la tensione a 170V la corrente dovrebbe essere ancora più bassa.

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Lun 27 Giu - 20:19

Caleb ha scritto:
Appunto. Sono due pagine che scrivo 8-10ma come massima corrente e che, già così, gli si sta tirando il collo. Alzando la tensione a 170V la corrente dovrebbe essere ancora più bassa.

No, tirargli il collo non c'entra niente, per quello c'è sempre un ampio margine, è che in una configurazione cascode come quella del BCF più di 10 ma non si riesce a tirargli fuori.
Non avrebbe senso scendere con la tensione sotto i 70/80V per triodo e non si può forzare la polarizzazione dei catodi, perchè influirebbe sul segnale (almeno per il triodo superiore).
Però quei 2,5 ma da 7,5 a 10 io non me li perderei, potrebbero essere preziosi. Se poi si riesce ad arrivare a 11/12 tanto meglio (quando si dice lavorare di fino! Questa è classe, non come in altri forum terra terra!).
Infatti avevo consigliato resistenze da 120R, mica da 90R...
Di non alzare troppo la tensione per le E88CC lo dico da mesi: avevo cosigliato un innalzamento dai 130V per la questione dei bassi (che alla fine secondo me non c'entrava nemmeno niente), ma 170V secondo me sono anche troppo.
Per quello volevo sapere la corrente, per calcolare meglio la resistenza dell'RC dell'alimentatore al fine di raggiungere i 150V. triste

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Caleb Lost il Lun 27 Giu - 23:07

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:
Appunto. Sono due pagine che scrivo 8-10ma come massima corrente e che, già così, gli si sta tirando il collo. Alzando la tensione a 170V la corrente dovrebbe essere ancora più bassa.

No, tirargli il collo non c'entra niente

Luca più corrente gli dai e prima fotti le valvole. C'è poco da girarci intorno. Prova ad alimentare un pre a 300V e 15ma con le E88CC e poi mi dici quanto ti durano... sorriso

______________
Alessandro
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Caleb Lost
Amministratore
Amministratore

Data d'iscrizione : 13.11.13
Località : Roma
Impianto : HTPC, JLSounds I2SoverUSB con oscillatori FOX, DAC Doppio AK4495SEQ, EamLab 302/Adcom GFA 555, Focal Aria 906, Grado 325i, Sennheiser HD600

http://www.hifi4all.it https://www.facebook.com/https://www.facebook.com/hifi4all.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  luca72c il Mar 28 Giu - 2:33

Caleb ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:
Appunto. Sono due pagine che scrivo 8-10ma come massima corrente e che, già così, gli si sta tirando il collo. Alzando la tensione a 170V la corrente dovrebbe essere ancora più bassa.

No, tirargli il collo non c'entra niente

Luca più corrente gli dai e prima fotti le valvole. C'è poco da girarci intorno. Prova ad alimentare un pre a 300V e 15ma con le E88CC e poi mi dici quanto ti durano... sorriso

E chi dice di farlo? In quel caso sono i 300V il problema, mica i 15ma!
Infatti vi sto ripetendo in continuazione che il voltaggio va tenuto basso...
E' chiaro che QUALSIASI COSA più la fai andare più si consuma. Vale per l'auto, per la tv, per lo stereo e ovviamente anche per le valvole. Però c'è una differenza a farla andare a manetta (es. 15ma a 300V) o a regime NORMALE.
Come dichiarato dal costruttore stesso, 15ma a 100V sono un valore normale e permettono una vita utile di 10.000 ore. Certo, facendole andare a 10ma forse durerebbero ancora di più, ma che le volete lasciare in eredità ai nipoti?
Già 10.000 ore vuol dire che probabilmente dureranno più di me, che comincio a essere vecchiotto...
Non vedo alcun motivo di farle suonare peggio per farle durare più di 10.000 ore. Mi sembra una follia. Sarebbe come comprare una Lamborghini e metterla a metano ooohhh

luca72c
Vice Amministratore
Vice Amministratore

Data d'iscrizione : 09.10.15
Località : Tolentino
Occupazione/Hobby : Vari
Impianto : HTPC autocostruito con LMS + DAC/pre autocostruito con Buffalo III e Broskie Unbalancer (con Squeezebox su Raspberry PI interno) + finali OTL 6C33C + Proac D28

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  ginius il Mar 28 Giu - 9:23

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:
Caleb ha scritto:
Appunto. Sono due pagine che scrivo 8-10ma come massima corrente e che, già così, gli si sta tirando il collo. Alzando la tensione a 170V la corrente dovrebbe essere ancora più bassa.

No, tirargli il collo non c'entra niente

Luca più corrente gli dai e prima fotti le valvole. C'è poco da girarci intorno. Prova ad alimentare un pre a 300V e 15ma con le E88CC e poi mi dici quanto ti durano... sorriso

E chi dice di farlo? In quel caso sono i 300V il problema, mica i 15ma!
Infatti  vi sto ripetendo in continuazione che il voltaggio va tenuto basso...
E' chiaro che QUALSIASI COSA più la fai andare più si consuma. Vale per l'auto, per la tv, per lo stereo e ovviamente anche per le valvole. Però c'è una differenza a farla andare a manetta (es. 15ma a 300V) o a regime NORMALE.
Come dichiarato dal costruttore stesso, 15ma a 100V sono un valore normale e permettono una vita utile di 10.000 ore. Certo, facendole andare a 10ma forse durerebbero ancora di più, ma che le volete lasciare in eredità ai nipoti?
Già 10.000 ore vuol dire che probabilmente dureranno più di me, che comincio a essere vecchiotto...
Non vedo alcun motivo di farle suonare peggio per farle durare più di 10.000 ore. Mi sembra una follia. Sarebbe come comprare una Lamborghini e metterla a metano ooohhh

Stamattina ho fatto altre prove che mi confermano che il problema del ronzio è dato dalle e88cc.



Alessandro

ginius
Affezionato
Affezionato

Data d'iscrizione : 10.05.16
Località : cremona
Occupazione/Hobby : impiegato
Impianto : musica liquida + naim xs + dynaudio focus 160

Tornare in alto Andare in basso

Re: bcf con pochi bassi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato Oggi a 3:58


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum